Michele De Lucchi “First” chair – Memphis 1983

Michele De Lucchi "First" chair - Memphis 1983

 

Michele De Lucchi “First” chair – Memphis 1983

 

en

In the space of infinite possibilities created by Memphis in the ’80s “First”, designed by Michele De Lucchi, finds its dimension. A chair that resembles distant planets, stars abstracted from the solar system, rather than sequences of atoms ringed to shape a common object.
In truth, the purpose of the group was to awaken the imagination, optimism, through the use of materials and forms to oppose the rules laid down decades ago by rationalism design.
Even a chair thus may not be a simple chair, it must contain in itself the spirit of creative instinct. We are in 1983 ..

……………………………………………………………………………………………………

ita

Nello spazio di combinazioni infinite create da Memphis negli anni ’80 trova la sua dimensione “First”, disegnata da Michele De Lucchi. Una seduta che ricorda pianeti lontani, stelle astratte dal sistema solare, piuttosto che sequenze di atomi inanellate a dar forma a un oggetto di uso comune.
In verità il proposito del gruppo era di risvegliare la fantasia, l’ottimismo, attraverso l’uso di materiali e forme da contrapporre alle regole dettate decenni prima dal razionalismo progettuale.
Anche una sedia non può essere quindi una semplice sedia, ma deve contenere in sé lo spirito creativo istintuale. Siamo nel 1983..

 

via  http://atomicdesign.ca

 

 

 

 



Leave a Reply